Change search
CiteExportLink to record
Permanent link

Direct link
Cite
Citation style
  • apa
  • harvard1
  • ieee
  • modern-language-association-8th-edition
  • vancouver
  • Other style
More styles
Language
  • de-DE
  • en-GB
  • en-US
  • fi-FI
  • nn-NO
  • nn-NB
  • sv-SE
  • Other locale
More languages
Output format
  • html
  • text
  • asciidoc
  • rtf
Misurazioni del campo di moto in prossimità di grani in movimento
Univ Padua, Dept Hydraul Maritime Environm & Geotech Engn, I-35131 Padua, Italy.
Univ Padua, Dept Hydraul Maritime Environm & Geotech Engn, I-35131 Padua, Italy.
Univ Padua, Dept Hydraul Maritime Environm & Geotech Engn, I-35131 Padua, Italy.
Univ Bradford, Sch Engn Design & Technol, Bradford BD7 1DP, W Yorkshire, England.
2006 (English)Conference paper, Published paper (Refereed)
Abstract [it]

È stata condotta una serie di esperimenti utilizzando una canaletta di laboratorio a fondo inclinabile ed un avanzato sistema PIV (Particle Image Velocimetry). L’apparato sperimentale ha permesso un’indagine a scala di grano delle condizioni di movimento incipiente. Sul fondo della canaletta si è disposto un letto di materiale granulometrico uniforme, che nelle prove è stato sottoposto all’azione continua di una portata d’acqua costante. Il regime idrodinamico approssima il moto uniforme della corrente e la condizione di incipiente movimento dei grani. Ciascun test è stato condotto per una durata di 10 – 18 ore, durante la quale sono state registrate misurazioni per periodi di circa cinque minuti ad intervalli regolari. Il campo di moto istantaneo è stato misurato all’interno di un’area di circa 400 cm2, posta su un piano inizialmente parallelo al letto, ad una distanza da esso di circa 5 mm. Un apposito software ha consentito la costruzione delle matrici del campo di velocità istantaneo, tramite la tecnica di cross-correlazione delle immagini applicata a particelle traccianti. Mediante una fotocamera digitale si sono ottenute, inoltre, delle sequenze di foto della superficie dei sedimenti, ognuna delle quali è contemporanea ad una misura del campo di moto. Tramite una procedura semi-automatica di elaborazione dei dati è stata prodotta una statistica riguardante il moto dei sedimenti. Analizzando le sequenze è stato possibile riconoscere lo spostamento dei grani superficiali; in seguito, osservando l’andamento temporale delle velocità in prossimità delle particelle in movimento, sono stati individuati dei cambiamenti del campo di moto locale che si verificano contemporaneamente alla loro rimozione o deposizione. Tali variazioni di velocità, che possono interessare la componente longitudinale e laterale o le rispettive fluttuazioni dalla media, appaiono una diretta conseguenza del moto delle particelle. È inoltre rilevante la correlazione tra “salti” positivi di velocità in corrispondenza di un grano che viene mosso e “salti” negativi nel caso di un grano che si deposita.

Place, publisher, year, edition, pages
2006.
Keyword [it]
trasporto solido, misure di velocità, moto incipiente, turbolenza, PIV
National Category
Ocean and River Engineering
Identifiers
URN: urn:nbn:se:kth:diva-81781OAI: oai:DiVA.org:kth-81781DiVA: diva2:497736
Conference
XXX Convegno di Idraulica e Costruzioni Idrauliche, IDRA 2006, Roma, 10-15 Settembre
Note
QC 20120216Available from: 2012-02-16 Created: 2012-02-10 Last updated: 2012-02-16Bibliographically approved

Open Access in DiVA

No full text

Search in DiVA

By author/editor
Bottacin-Busolin, Andrea
Ocean and River Engineering

Search outside of DiVA

GoogleGoogle Scholar

urn-nbn

Altmetric score

urn-nbn
Total: 41 hits
CiteExportLink to record
Permanent link

Direct link
Cite
Citation style
  • apa
  • harvard1
  • ieee
  • modern-language-association-8th-edition
  • vancouver
  • Other style
More styles
Language
  • de-DE
  • en-GB
  • en-US
  • fi-FI
  • nn-NO
  • nn-NB
  • sv-SE
  • Other locale
More languages
Output format
  • html
  • text
  • asciidoc
  • rtf